Skip to main content

ROSANNA SALATI

CAMPANIA

ROSANNA SALATI

Elettronica e spirito blues sono gli ingredienti principali della musica di Rosanna Salati, nuova voce del pop indipendente italiano. I suoi brani nascono da stratificazioni di suoni in cui sillabe e frammenti di canto – trasformati da una loopstation – diventano strumenti a tutto tondo. Nella musica di Rosanna Salati, pianoforte e sintetizzatori si fondono per rileggere con innovazione e semplicità la tradizione cantautorale, dando vita a nuove forme di pop elettronico che riflettono, come specchi, il mondo vissuto. Dopo le esperienze al fianco del trio Trequarti (con Francesco Bianco e Silvia Scarpa, 2005-2013) e un progetto solista dedicato alle possibilità della musica non convenzionale (Rox in a box), nel 2020 Rosanna Salati prende parte alle finali regionali di Sanremo Rock e debutta con i tre singoli When I Heard, Un Giorno in Più e Blues del Giorno Dopo, brano finalista al Premio Mia Martini 2020. 
Cantautrice e archeologa, dal 2017 Rosanna Salati si dedica alla riscoperta del suono dell’antichità attraverso la potenza evocativa della sua voce, del corpo e di oggetti percussivi; nel 2018 incide l’album “Dionysos. Nun Kre Methusthen” per Studiolo Laps, quattro brani creati partendo da alcuni oggetti legati alla figura di Dioniso e destinati a ripercorrere una storia immaginaria del culto del dio. Nel 2019, la sua voce ha intonato canti a Mitra con la performance site-specific MITHRAISM, una sonorizzazione al Mitreo di Santa Maria Capua Vetere (CE). Riflesso della doppia anima di ricercatrice e artista, le esibizioni  di Rosanna Salati sono state accolte in luoghi importanti dell’archeologia campana come il Museo Archeologico di Napoli.

VIDEOCLIP