Indietro

JOHNNY RIZZI

ABRUZZO

Studio musica,e cantanti ho ereditato la musica nel sangue,dalla pancia materna ascoltavo suonare papà,mio nonno possedeva 1°night storico milanese il *Jolly Club* negli anni 60/70 qui c’erano le serate di Gianni Morandi,Massimo Boldi,e Claudio Lippi. All’epoca mio padre era 1° batterista,quando ho compiuto 12 anni ho iniziato ballo in discoteca storica di Bologna,si chiamava ART mia sorella 1°giorno disse vieni con me ti porto a ballare. Ho ballato fino a quando ho compiuto 40 anni. A 13 anni ho comprato 1° bongo (2 pelli) auto didatta per almeno 25 anni.A 18 anni ho iniziato le composizioni testi,poesie,oggi ancora il mio spirito richiede la scrittura.Nella DEMO album singolo,titolo INDIMENTICABILE versione opera 8.12 (Gianna Nannini ha prodotto la song woman di 4 minuti circa,però io avevo già dato Omaggi ai cantanti bolognesi e radio locali).Assomiglio con Enzo Jannacci,mi ritengo poliedrico e le HIT più belle sono Reppate,anzi forse ho inventato io 1°genere che oggi è TRAP.
Io AMO il Pop,sono capace d’improvvisare con la il sound. Ho vissuto nella discoteche per anni e intuisco velocemente l’INPUT melodie.
Suono le percussioni,fiati “minori” armonica bocca e flauto,basso,chitarre,tastiere. Il resto del Carlino Bologna ha pubblicato 1° video(lo richiederò). In fine ho avuto eperienza come regista free lance ai concerti bolognesi adoperando 1° panasonic 3000.